fbpx
L’allenamento sportivo per essere efficace deve seguire dei principi cardine che sono universalmente riconosciuti in tutte le discipline sportive.
In questo articolo approfondiamo quali sono gli aspetti più importanti da tenere in considerazione nella preparazione sportiva. 

Principio #1: Le Fondamenta

Ogni sport si basa su degli aspetti chiave che sono necessari per praticare al meglio una specifica disciplina.
Prendiamo ad esempio il running, alla base c’è la biomeccanica di corsa e la resistenza generale, senza questi due ingredienti non saremmo in grado di correre in maniera efficace e prolungata.
L’aspetto tecnico viene spesso sottovalutato negli sport di endurance, quando invece dovrebbe  ricoprire un ruolo fondamentale, una buona bracciata a nuoto vale più di 100 ripetute in vasca, lo stesso possiamo dire di un movimento di ginnastica o di pesistica.
Negli sport di endurance un altro aspetto determinante risiede nelle nostre capacità condizionali, in modo particolare nella resistenza. Prima di inserire dei lavori specifici è opportuno ottenere un condizionamento muscolare e cardio-respiratorio di base che ci permetta di capitalizzare i lavori di qualità.

Individua gli aspetti più importanti della disciplina che pratichi e mettili alla base dei tuoi allenamenti. 

Ciò ti permetterà di eccellere sia tecnicamente che atleticamente.

Principio #2: Gestione del carico

Il corpo umano non è un macchina, per cui non possiamo lavorare in maniera lineare in allenamenti in cui ogni volta cerchiamo di migliorare il passo al km, di sollevare un peso maggiore o di fare qualche ripetizione in più.   
Il condizionamento fisico è intermittente ci saranno dei giorni in cui riuscirai a dare il massimo ed altri in cui è necessario recuperare con allenamenti più leggeri. 
E’ importante ascoltare il proprio corpo e assecondarlo negli allenamenti, tirare troppo la corda potrebbe portarci a stop forzati.
Aumenta gradualmente i carichi evitando di fare degli “strappi” eccessivi, tipo raddoppiare il chilometraggio settimanale o fare all’improvviso un lungo di diverse ore senza esserci arrivato progressivamente.

Segui una programmazione efficace e abbi pazienza, i risultati arriveranno!

Principio #3: Condizionamento

Il corpo migliora in base agli stimoli che gli somministriamo. Sembra banale ma è proprio cosi, le qualità condizionali: forza, velocità e resistenza devono essere allenate con regolarità altrimenti regrediscono rapidamente.
Per questo motivo è importante scegliere quali sono le qualità più importanti per la nostra disciplina sportiva e continuare ad stimolarle durante tutta la stagione.
Ad esempio per sport misti come le OCR la componente di forza non può essere allenata in maniera sporadica, ma va sollecitata settimanalmente lavorando con esercizi a carattere sia generale che specifico.

Allena con costanza le qualità condizionali necessarie alla tua disciplina

Principio #4: Individualità

Ogni atleta ha una diversa storia motoria e sportiva, ha un organismo che recepisce gli stimoli allenamenti in maniera differente, per cui quello che funziona per altri potrebbe non essere proficuo nella tua situazione.
Inoltre l’allenamento dovrebbe variare anche in base alla tipologia di gara, per gare lunghe bisogna investire più sulla componente aerobica, per gare corte si privilegia l’intensità e la potenza.
L’allenamento per essere efficace dovrebbe tenere in considerazione il binomio tra l’atleta e la specificità della gara obiettivo. Allenare un ciclista per un Ironman è ben diverso che preparare un body builder a gare di lunga distanza.

L’allenamento deve essere adattato all’individuo e non viceversa! 

Concludendo:
La scienza dell’allenamento sportivo è un mondo vastissimo che varia in base alla disciplina e alle scuole di pensiero.  I principi di cui ti abbiamo parlato in questo articolo sono trasversalmente riconosciuti e dovrebbero essere applicati da qualsiasi soggetto.
Purtroppo molto spesso chi improvvisa allenandosi fai-da-te, scopiazzando tabelle su internet o chiedendo consigli all’amico di turno  non tenendo conto di questi concetti e finendo per cadere vittima dei più comuni errori di preparazione che molto spesso portano a situazione di overtraining, overreaching, stallo delle performance, infortuni e scarsi risultati.

Il Metodo – Run Walk Run

Il metodo Run Walk Run, come dice il suo nome, è una metodologia di allenamento dove corsa e camminata vengono alternate con l’intento di portare il runner a percorrere più …

Leggi di più

I principi dell’allenamento sportivo

L’allenamento sportivo per essere efficace deve seguire dei principi cardine che sono universalmente riconosciuti in tutte le discipline sportive.In questo articolo approfondiamo quali sono gli aspetti più importanti da tenere …

Leggi di più
I principi dell’allenamento sportivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *